ottobre 6, 2016 Blogroll Nessun commento

Meglio una cravatta o un papillon particolare?

Indossare una fantasiosa cravatta a farfalla sicuramente sorprenderà il tuo partner.

Quando si parla di eleganza, o meglio, di gusti in merito all’abbigliamento, sicuramente si può affermare che ognuno ha il suo stile. 

Ma, molte volte, un dubbio amletico assale chi, sempre attento al proprio look e costantemente alla ricerca di quella tanto ambita originalità, decide di sorprendere il proprio partner: meglio la cravatta o un papillon particolare?

Sicuramente la cravatta è un accessorio che rappresenta la più alta forma di eleganza nel mondo della moda, mai di troppo e sempre ben accetta, ma il papillon è tutt’altra cosa.

Infatti, se il vostro obiettivo è quello di trovare il giusto modo di sorprendere il vostro partner, senza rinunciare all’eleganza, ma puntando all’originalità come fine ultimo della missione, indossare un papillon particolare è la miglior strategia.

Il papillon non è più quell’accessorio dalla limitata modalità di utilizzo, dato che i modelli classici e molto eleganti, così come siamo abituati a vedere durante le più importanti cerimonie di gala o altro, stanno pian piano lasciando sempre più spazio a quelli più fantasiosi ed adatti anche ad un abbigliamento più sportivo, ovvero per chi dell’originalità fa il suo cavallo di battaglia.

Le tantissime fantasie, i tessuti utilizzati e le forme sempre più ricercate (di base la forma a farfalla resta, ma gli accorgimenti sono davvero tanti e molto carini) hanno permesso a questo accessorio, un tempo considerato come leader indiscusso del mondo dell’eleganza, di uscire dai normali canoni e di perseguire anche altri obiettivi. Quindi, se volete far sgranare gli occhi a chi vi sta davanti indossate un papillon particolare: questo non significa rinunciare all’eleganza, ma solo interpretarla in modo diverso.

Papillon originali per attirare l’attenzione: ecco quale scegliere

La cravatta, quindi, ha un nuovo nemico da battere: un avversario molto duro, capace di mimetizzarsi molto bene e adattarsi a qualsiasi tipologia di stile e di abbigliamento. Cosa che alla prima non riesce poi così bene.

Si, ma quale papillon scegliere?

Prima di tutto, per creare un effetto sorpresa gradevole e mai esagerato, è necessario scegliere un papillon particolare che ben si sposa, sopratutto per dimensioni, con l’abbigliamento che si ha in mente. Il giusto sta nel mezzo: troppo grande potrebbe creare un effetto sorpresa negativo, cioè pronto a ridicolizzare chi lo indossa; troppo piccolo, invece, sicuramente passerà inosservato. Quindi, occhio alle dimensioni!

Poi, la mossa giusta è quella di optare per la perfetta fantasia: sbizzarrirsi è d’obbligo e mai la paura di sbagliare deve limitare le vostre scelte. A favore di una scelta che per molti potrebbe essere azzardata, gioca il fatto che il papillon è un accessorio di piccola taglia, quindi, anche se si discosta dal resto dell’abbigliamento non ci sono problemi. Anzi, è proprio questo il bello. Ma, anche in questo caso vale il consiglio di prima: fantasioso si, ma non esageratamente.

Il papillon è un accessorio molto particolare, capace di regalare quel tocco di personale eleganza, adattandosi a qualsiasi situazione. Rappresenta un mondo incantato nel quale far correre la propria fantasia sulle ali della creatività, ricercando quel dolce compresso tra pacatezza e pazzia, che si traduce in folle eleganza!

Non dimenticate che la cravatta a farfalla è per tutti!

Written by admin